Storia dell'associazione

 

scaricala nostra app per android clicca sul robot o leggi il codice qr

  

L’Associazione prende vita nel 1984 quando, durante una riunione di Ufficiali di Gara presso la Torre Marlboro dell’Autodromo di Imola si stavano delineando gli impegni per la nuova stagione sportiva, Massimo Gambucci ebbe l’idea di far confluire in un’associazione tutti gli Ufficiali di Gara che prestavano servizio in Autodromo

Così in data 25/02/1994 davanti al Notaio Dott. Cesare Natali fu sottoscritto l’atto costitutivo dai Soci Fondatori Walter Bergami, Roberta Bernardi, Giuseppe Bocconcella,  Massimo Gambucci, Verter Giacobazzi, Bruno Mongardi, Nevio Morisi

Risultava significativo in particolare l’art.2:

L’attività dell’Associazione è basata sul principio del mutuo soccorso ed è volta, in generale, verso lo sport dell’automobile ed in particolare a migliorare la preparazione, l’organizzazione, la reciproca conoscenza ed a facilitare la reperibilità dei licenziati.

Primo Presidente fu eletto Massimo Gambucci e Vice Bruno Mongardi

In quegli anni l’attività in autodromo divenne sempre più rilevante, con notevole impegno di risorse umane, tanto che i Commissari di Gara erano arrivati a superare le oltre trecento unità, i quali prestavano servizio per ogni tipo di manifestazione, dalle gare all’attività commerciale a quella espositiva, per giornate intere e anche per lunghi week end.

Oltre al servizio in Autodromo, per tutti gli Ufficiali di Gara vennero creati vari momenti di aggiornamento tecnico e di aggregazione come le”Commissariadi” che vedevano una numerosa ed appassionata partecipazione alle gare con le coppie protagoniste di vertiginose discese con “carrioli” verso le Acque Minerali.

Era un periodo felice per la vita in autodromo, dove protagonisti erano il volontariato e l’associazionismo, ma come tutti i periodi positivi esso si avviava verso una parabola discendente,  dove protagonisti divennero le diatribe politiche e le lotte di potere per il controllo dell’Automobil Club Bologna e la conduzione dell’Autodromo.

Al termine dell’anno 2002 una gran parte di Commissari dell’ACAB prese la decisione di cessare la collaborazione con l’Ufficio Sportivo di SAGIS, l’ente che dirigeva l’Autodromo, e di dedicarsi anche ad altre specialità motoristiche.

Rimanevano così a prestare servizio in Autodromo prima una sessantina di Commissari, poi altri se ne aggiunsero sino a creare un’altra Associazione con sede in Imola.

Da quell’anno l’ACAB ha proseguito comunque  nella propria attività fornendo personale e diversificando la tipologia di servizio sia nelle corse in salita che nei rally, mentre nel contempo arrivava anche il riconoscimento ufficiale della CSAI che rilasciava una specifica licenza come Associazione Ufficiali di Gara.

Negli anni più recenti l’ACAB ha diversificato ancora la tipologia di servizi intervenendo anche alle rievocazioni storiche come la Mille Miglia, il Rally Mondiale Storico “London-Italy-Sidney”, le gare presso l’arena 48 del Motorshow di Bologna, ma anche ed in ultimo la nuova specialità “drifting”.

da maggio 2012 diventa a.s.d con la denominazione a.U.g.bo  la tradizone e la storia continuano

 

nuovo logo con il marchio ACI SPORT

guarda la gallery

| chi siamo | la nostra storia | contatti | gallery | calendario corse |

| eventi associazione | link utili |circuiti |home|

    

Powered

2010